Era una di quelle persone costantemente piene di sé. Ma senza accento.

«Non ti scaricare le dita»

Anonimo asked: La tua assenza soffoca più di tutte queste presenze inutili.

Le assenze sono fatte per essere sentite.

 «Promesso.»

Non passerò mai questo esame di merda.

http://letmebeyour-juliet.tumblr.com/post/94828944304

letmebeyour-juliet:

Ma Jun non disse nulla. Semplicemente, senza che un solo angolo del suo volto si muovesse, e assolutamente in silenzio, iniziò a piangere, in quel modo che è un modo bellissimo, un segreto di pochi, piangono solo con gli occhi, come bicchieri pieni fino all’orlo di tristezza, e impassibili mentre…

"Di te probabilmente non mi innamorerò, mi è piuttosto chiaro. E poi, che tipo di amore potrebbe essere? Quello che c’è tra noi è già un po’ troppo per essere amore, non ti pare? Non che io lo disdegni, ci mancherebbe, ma negli ultimi giorni ho la sensazione che, in qualche modo, siamo compressi dentro quest’unica parola: “amore”. Correggimi se sbaglio. Correggimi.”
— Che tu sia per me il coltello (via hopersolalgabranchia)

Già nell’istante in cui inizi a invidiare stai desiderando più del dovuto.

Nel mio letto, nuda.

Ti penso, ti voglio, ti sento qui. Tra le mie cosce.

"iniziamo col parlare di DONNE CHE AMMETTONO DI MASTURBARSI. ok? beh, tanto per cominciare, io non ne ho mai incontrata una.”
— (via porcomondo)

Mi dispiace deluderti, presente!

©